DPCM 27 agosto 2021 – Linee guida Piani di Emergenza Esterni impianti recupero rifiuti e centri di raccolta

Dal 7 ottobre 2021 sono in vigore le linee guida introdotte dal DPCM 27 agosto 2021 per la redazione da parte delle Prefetture dei Piani di Emergenza Esterni relativi ad impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti.

Si tratta di un’integrazione di quanto previsto dal DL 113/2018, in particolare dall’art. 26 bis che ha introdotto l’obbligo per tutti gli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti di dotarsi di un Piano di Emergenza Interno.

Il passo successivo previsto dall’art. 26 bis è quello della redazione del Piano di Emergenza Esterno dell’impianto, redatto dal Prefetto territorialmente competente, sulla base delle informazioni fornite dal gestore dell’impianto e secondo linee guida emanate dal Presidente del Consiglio dei Ministri, contenute per l’appunto nel DPCM 27/08/2021.

Le linee guida si applicano agli impianti di stoccaggio rifiuti, agli impianti che svolgono una o più operazioni di recupero e ai centri di raccolta comunali e intercomunali, autorizzati.

Entro 60 giorni dall’entrata in vigore del DPCM, quindi entro il 6 dicembre 2021, i gestori devono trasmettere alla Prefetture le informazioni necessarie per l’elaborazione e/o l’aggiornamento del Piano di Emergenza Esterno, compilando la scheda presente all’allegato C2 del DPCM.

2021 08 27 DPCM linee guida PEE imp rifiuti 319-98_compressed

print