Rifiuti da attività di pulizia manutentiva – nuovo formulario di trasporto

L’articolo 230 del D. Lgs. 152/2006, così come modificato dai recenti decreti emessi sull’economia circolare, prevede che per le attività di pulizia manutentiva delle reti fognarie sia predisposto un Documento Unico per la raccolta e il trasporto dei rifiuti prodotti; tale documento deve essere adottato dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

L’Albo ha quindi predisposto la Delibera n. 14 del 21/12/2021, con la quale ha definito il modello unico e i contenuti del formulario che dovrà essere utilizzato a partire dal 30 aprile 2022.

Il nuovo formulario deve essere usato come modello sostitutivo del classico FIR, esclusivamente per il trasporto dai diversi luoghi in cui viene effettuata l’attività di pulizia manutentiva fino al “raggruppamento temporaneo”, effettuato secondo quanto previsto dall’art. 183, comma 1, lettera bb) (con obbligo di FIR classico per la successiva attività di trasporto) oppure direttamente all’impianto autorizzato al recupero.

Il documento unico, al termine del trasporto, va ad integrare il registro di carico e scarico. Nel caso di trasporto e conferimento diretto ad impianto è possibile annotare un unico movimento (carico e scarico contestuale), riportando il numero univoco del documento unico.

Nel caso di raggruppamento temporaneo è possibile annotare un’unica operazione di carico come produttore del rifiuto, riportando sempre il numero univoco. Di seguito si allega la delibera 14/2021 dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali, che contiene il modello del documento unico e descrive i contenuti dello stesso.

Del 14-2021 Albo
print