Valanghe: pericolo e rischio sulle montagne lombarde

Data la conformazione geomorfologica del territorio lombardo, costituito per circa il 41% da zone montuose, la tematica del pericolo valanghe rappresenta una problematica cruciale nella gestione dei rischi che ne derivano, dal momento che eventi di distacco di masse nevose possono avere importanti ripercussioni su infrastrutture, centri abitati e vie di comunicazione, oltre che coinvolgere direttamente persone impegnate in attività turistiche e sportive.

Tale tematica è quantomai attuale nelle ultime settimane, in cui la situazione nivometeorologica si è rilevata spesso critica, con particolare riferimento all’arco alpino e prealpino lombardo: dapprima le abbondanti nevicate sino alle quote collinari, successivamente i venti forti e l’innalzamento delle temperature hanno contribuito a rendere il manto nevoso particolarmente instabile, con conseguente aumento del numero di travolti da valanga ed emanazione di avvisi da parte del Soccorso Alpino a muoversi in ambiente innevato con particolare attenzione, curando meticolosamente il proprio equipaggiamento personale e consultando i Bollettini Neve e Valanghe locali. Questi ultimi rappresentano infatti uno strumento informativo che può dare un valido aiuto nel prendere decisioni riguardanti la propria ed altrui incolumità nei confronti del pericolo rappresentato dal distacco di valanghe.

Figura 1. Bonifica di un distacco valanghivo da parte del Soccorso Alpino (fonte: Soccorso Alpino Lombardo)

In Italia, la prevenzione del pericolo valanghivo viene gestita da specifici enti: in Lombardia, l’emissione dei bollettini Neve e Valanghe è gestita dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia, con sede a Bormio (SO). Il Centro fa parte di AINEVA (Associazione Interregionale di coordinamento e documentazione per i problemi inerenti la Neve e le Valanghe, costituita nel 1982), i cui obiettivi primari sono:

• scambio e divulgazione di informazioni;

• adozione di metodologie comuni di raccolta dati;

• sperimentazione di strumenti ed attrezzature;

• diffusione di pubblicazioni;

• formazione e aggiornamento di tecnici del settore.

IL BOLLETTINO NEVE E VALANGHE

Il bollettino valanghe è lo strumento che fornisce un quadro sintetico dell’innevamento e dello stato del manto nevoso in un determinato territorio, indicandone il pericolo valanghe al momento dell’emissione, e, sulla base delle previsioni meteorologiche e della possibile evoluzione del manto nevoso, quello atteso per l’immediato futuro, al fine di prevenire eventuali incidenti derivanti dal distacco di valanghe.

Il grado di pericolo valanghe è funzione del consolidamento del manto nevoso (esprimibile come rapporto tra le forze resistenti e le tensioni che in esso agiscono) che a sua volta dipende dalla coesione della neve, da caratteristiche del pendio (es. acclività, presenza di ancoraggi), dalla vegetazione e dalle forze agenti (il classico sovraccarico che può essere prodotto da uno sciatore).

Come si evince dall’immagine qui sotto proposta, il pericolo valanghe viene codificato attraverso una scala, condivisa da tutti gli enti preposti al pericolo valanghe nel mondo, che va da 1 a 5 (debole 1, moderato 2, marcato 3, forte 4, molto forte 5). Occorre sottolineare che la progressione della scala non è lineare: infatti il grado di pericolo 3, pur trovandosi al centro della scala, non rappresenta un grado di pericolo medio ma una situazione già critica.

Inoltre, anche per pericolo di grado 1 o 2 possono, in certe condizioni locali (vedasi pendenza elevata, presenza di lastroni, condizioni particolari del pendio), avvenire valanghe.

Figura 2. Bollettino Neve e Valanghe: gradi di pericolo

Data la tematica assai complessa, qualora interessati, si consiglia la consultazione dei seguenti link:

https://www.aineva.it/ : possibilità di consultazione del bollettino Neve e Valanghe e di pubblicazioni a tema nivo-valanghivo

https://www.arpalombardia.it : con particolare riferimento alla pagina dedicata al centro nivometeorologico lombardo

http://www.alpsolut.eu : società, con sede a Livigno, che si occupa di elaborazione di dati nivo-metereologici, stesura del bollettino valanghe nell’area di Livigno ed organizzazione di corsi a tema valanghivo

https://whiterisk.ch : portale svizzero dedicato alla prevenzione delle valanghe

print